Articoli

Quando si iniziano i preparativi per le nozze, i futuri sposi sono un po’ disorientati e non hanno le idee chiare per partire.

Uno degli aspetti più importanti nell’organizzazione delle nozze è la definizione del budget.

Definire il budget delle nozze è importantissimo. Non è un’impresa facile, perchè spesso i futuri sposi non hanno un’idea precisa di quanto costi un matrimonio.

La prima cosa da fare è quella di stabilire un limite massimo di spesa per potersi destreggiare tra le varie proposte e non dover rinunciare a nulla.

La spesa massima dovrà essere concordata con il vostro partner e con le famiglie.

Una volta stabilita la cifra è necessario trovare il modo di suddividere le varie spese dei singoli servizi definendo le vostre priorità. Create un elenco con ogni voce relativa all’organizzazione del matrimonio e segnate l’importo che avete deciso di definire per ogni punto.

Iniziate dal numero di persone da invitare e dalla scelta della location chiedendo preventivi, dato che il ricevimento nuziale sarà la cifra più sostanziosa del vostro budget.

Visitate fiere ed eventi dove troverete un gran numero di professionisti del settore e potrete farvi un’idea su tutte le spese necessarie per un matrimonio.

Anche la consultazione di siti web specializzati in matrimonio e che contengono la presentazione e i nominativi di professionisti del settore è un sistema efficace per destreggiarsi con il budget delle nozze.

Se volete semplificarvi l’impresa di definire il budget delle nozze il nostro consiglio è rivolgersi ad una Wedding Planner che, con la sua esperienza riuscirà a proporvi le soluzioni migliori che possano accordare il vostro limite massimo di spesa con il vostro sogno di realizzare un matrimonio da favola!

Le giornate sono ancora calde e assolate, ma la stagione autunnale è ormai alle porte e, diversamente da come molti credono, la stagione dei matrimoni è ancora in esplosione!

Sempre più coppie di futuri sposi preferiscono il periodo autunnale per organizzare il loro giorno più bello anziché i mesi estivi, di norma più gettonati per il matrimonio.

Il periodo autunnale generalmente inizia il 22 settembre e si conclude il 21 dicembre.

Ecco qualche motivo per scegliere un matrimonio d’autunno

1- Le giornate, soprattutto per i mesi di settembre e ottobre sono ancora lunghe e assolate, ma non soffocanti come quelle colpite dalla calura estiva

2- I colori autunnali sono caldi e particolari, così come la luce che garantiranno un effetto personalizzato alle vostre foto di nozze

3- Se amate gli accessori potrete abbinare all’abito da sposa scollato, una mantiglia o un coprispalle per ripararvi dall’aria più fresca delle giornate autunnali.

4- Le atmosfere natalizie potranno accarezzare il vostro wedding day di dicembre rendendolo ancora più colmo di romanticismo e di significato

5- La scelta delle location e della chiesa è sicuramente più semplice, in quanto questo periodo è meno affollato di matrimoni e anche i prezzi sono più “trattabili”.

Che ne pensate? Se non avete ancora deciso la data delle nozze per il 2020 potete valutare l’idea di un matrimonio d’autunno!

Il matrimonio in giardino è molto richiesto dagli sposi che hanno fissato la data del matrimonio nei mesi più caldi.

Spesso gli sposi desiderano un matrimonio in giardino così da separare l’unione civile o religiosa da quella emozionale realizzando un rito simbolico in stile americano.

Una scelta che consente alla coppia di sposi di interpretare in modo personalizzato il proprio matrimonio attraverso letture, poesie o musiche che ripercorrono la loro storia d’amore.

Il giardino si trasforma in un luogo magico e d’amore nel quale gli sposi scelgono le frasi da leggere e le promessa da scambiarsi, in una scenografia disegnata per accoglierli appositamente per loro.

Il rito nuziale diventa un momento di grande emozione per tutti i presenti che si sentono partecipi della storia d’amore dove gli sposi sono protagonisti.

Dopo il rito la festa del matrimonio continuerà nel giardino attraverso un percorso di buffet per gli ospiti o con un tradizionale pranzo a tavola.

Anche la confettata e il taglio della torta verranno organizzati in angoli suggestivi del giardino e non mancheranno momenti per scattare foto indimenticabili da inserire nell’album di nozze per continuare a creare emozioni anche dopo il matrimonio.

 

 

Spesso uno degli argomenti più insidiosi dell’organizzazione del wedding day è sicuramente la disposizione dei posti a tavola.

Un volta arrivati alla soluzione definitiva è molto importante che gli invitati a nozze sappiano orientarsi e raggiungere in modo semplice il loro posto assegnato.

A svolgere questo compito ci pensa il tableau de mariage che è, senza dubbio, uno degli elementi per garantire personalizzazione al giorno delle nozze.

Il tableau de mariage non è soltanto un tabellone dove gli invitati troveranno indicato il loro posto a tavola, ma è un vero elemento scenografico del matrimonio che introduce il tema, lo stile e i colori dell’evento.

Il tableau de mariage potrà essere realizzato nella palette di colori scelti per gli allestimenti del vostro ricevimento nuziale e personalizzato con dettagli che seguano il tema e lo stile dell’evento.

La sua prima utilità sarà quella di guidare gli invitati a nozze verso il posto a tavola, ma è certamente un elemento decorativo di grande impatto scenografico che farà da biglietto da visita e da introduzione alla giornata del matrimonio.

Il tableau de mariage accoglierà gli ospiti all’ingresso della sala del ricevimento nuziale e servirà per orientare gli invitati a nozze verso il tavolo che è stato loro assegnato.

Nella foto un tableau de mariage realizzato durante un matrimonio ad Ischia orgaizzato da Cira Lombardo.

 

Uno dei crucci nell’organizzazione del ricevimento nuziale è la disposizione dei tavoli e dei posti a tavola.

Spesso gli sposi non sanno se sia meglio decidere per un tavolo imperiale dove, al centro saranno posizionati gli sposi o tavoli rotondi e separati con un tavolo principale per gli sposi.

Se si decide per l’opzione dei tavoli separati ed un tavolo principale per gli sposi anche qui si dovrà distinguere se il tavolo degli sposi sarà accompagnato dai genitori e dai testimoni o sarà destinato esclusivamente per gli sposi.

Quanti dubbi! Quale sarà la scelta migliore?

Chiaramente non esiste una scelta migliore, ma la scelta deve essere fatta sui gusti degli sposi e sullo stile del matrimonio.

Se gli sposi hanno scelto un tavolo a parte solo per loro l’unica regola è che la sposa sieda alla sinistra dello sposo. In questo modo i novelli sposi potranno godere di qualche momento di intimità per scambiarsi qualche tenerezza o impressioni del wedding day. Poi si potranno alzare a passare a salutare gli invitati, scambiando chiacchiere e ringraziamenti.

Se invece al tavolo degli sposi siedono anche genitori e testimonio ci sono delle regole di galateo che si devono seguire.

Accanto alla sposa, alla sua destra, siederanno:  il padre dello sposo, una testimone, il padre della sposa e un’altra testimone.

Accanto allo sposo, alla sua sinistra, siederanno:  la madre della sposa, un testimone,la madre dello sposo e un altro testimone.