La bella stagione si avvicina e con questa anche la voglia di novità ma soprattutto di normalità.

Dopo tante peripezie il desiderio di tante coppie è quello di poter coronare finalmente il proprio sogno.

Sono tanti i matrimoni rimandati ma sicuramente non accantonati. Ma vediamo insieme quali sono le tendenze per quest’anno.

Organizzazione

Sono tanti gli sposi che opteranno per una cerimonia infrasettimanale, grazie anche ai tanti matrimoni rimandati.

Gli sposi moderni dimostrano, in questo clima di incertezza, di essere estremamente flessibili, innovativi se vogliamo, pur non rinunciando a nulla.

È probabile che gli eventi saranno dedicati ai più intimi, poiché il periodo non consente di ospitare un gran numero di invitati.

Strano ma vero! Cambia anche la programmazione, gli sposi iniziano già a pensare al 2022 quindi con anticipo maggiore rispetto a quanto avveniva in precedenza.

Il desiderio

Quello che desiderano le coppie oggi è sicuramente di ritornare a sognare.

Gli sposi vogliono leggerezza e spontaneità anche per l’organizzazione della cerimonia.

Parole d’ordine: naturalezza e semplicità, dunque, nessun protocollo particolare.

Anche in questi casi, però, è sempre meglio affidarsi a una professionista del settore onde evitare l’effetto “disorganizzazione”.

Wedding Design

Le tonalità pastello faranno da protagoniste per uno stile per lo più minimale.

Restando in tema design gli allestimenti asimetrici saranno i preferiti dell’anno, così come le location a stretto contatto con la natura.

Cerimonie all’aperto, dunque, che sapranno regalare scenari suggestivi e autentici.

Piccoli dettagli di stile

Parliamo ora degli “intoccabili” del matrimonio.

Anche in questo caso, la tendenza è molto minimal chic fatta eccezione per qualche dettaglio.

  • Fiori: l’orientamenro è quello dei dried flowers ossia fiori e foglie essiccati. Una scelta oltre che di stile, sicuramente eco friendly.
  • Arredi: diventano centralissimi ed essenziali per la costruzione di un’atmosfera chill out. Divani, poltrone, cuscini. Tutto curato nei dettagli. Da non trascurare le zone dedicate agli sposi e costruite su misura in base ai loro desideri.
  • Luci: l’illuminazione è fondamentale per creare la giusta atmosfera. Location all’aperto non vuole dire zero illuminazione, anzi, la tendenza è quella di richiedere spesso gazebi o tensostrutture e ideare intorno ad esse il giusto gioco di luci.

Food, drink and music

Per i buffet si preferiranno delicate monoporzioni che daranno un tocco più elegante al buffet.

Il classico menù concordato sarà la soddisfazione degli sposi e un passaggio a braccio renderà più chic il pranzo o la cena.

Per un evento che sia davvero di successo è bene tenere a mente che bisogna costruirlo intorno agli sposi e alle loro preferenze.

Quindi si agli angoli bar secondo i gusti della coppia.

Questo vale anche per l’intrattenimento. L’evento deve raccontare gli sposi e la loro musica. Quindi si a tutto quello che vi piace!

Tik Tok è uno dei social più gettonati del momento.

Ideato da Alex Zhu e Luyu Yang nel 2015 con il nome muical.ly la piattaforma conta circa un miliardo e mezzo di utenti attivi.

Come funziona Tik Tok

Per iscriversi bisogna avere almeno 13 anni.

È possibile postare video della durata dai 15 ai 60 secondi. Non di più.

Per gli adolescenti tik tok è stata una rivelazione. Di base, lo strumento principale di comunicazione è la musica. Un app fresca e divertente ma non solo, anche uno strumento di promozione.

Gli artisti emergenti, infatti, hanno la possibilità di poter postare i propri brani inediti sperando di diventare famosi.

Come tutti i social, anche tik tok, se sfruttato bene, può diventare un vero e proprio strumento di marketing.

A questo proposito abbiamo sentito il parere del nostro Giacomo Di Fiore.

  • Come hai conosciuto Tik Tok e come ti sei avvicinato al social in questione?

Mi sono approcciato a Tik Tok grazie al nostro web designer Paolo Franzese circa un anno e mezzo fa e ho scoperto che racchiude il mondo.

È un social network che ti da una visione veramente ampia, ti consente di vedere i contenuti di tuo interesse e di arrivare a tantissima gente.

Cosa ti piace pubblicare su tik tok?

Prediligo contenuti interessanti, mi piace raccontare delle storie o dare una visione della mia città diversa. Luoghi sconosciuti e di particolare bellezza sono i miei preferiti.

Sto creando piano piano un mio pubblico, parlo di circa 1400 follower in 10 giorni.

Alcuni video hanno raggiunto una media di 25mila like in un paio di settimane.

Altri, invece, 85mila visualizzazioni e tutto senza costi.

Cosa porta un fotografo a pubblicare contenuti su tik tok?

In primis il raggiungimento di un pubblico più vasto. I social, in generale, rappresentano una buona opportunità di pubblicità.

È necessario adattarsi, parlare anche di altro oltre che di matrimoni.

Il mio lavoro mi permettere di conoscere tanti luoghi ho tantissimi contenuti che mi piace utilizzare per raccontare una Napoli diversa una Napoli bella.

Su Tik Tok non gira una buona immagine della città e se posso fare qualcosa per dire la mia lo faccio.

Napoli e la Campania, sono piene di posti incantevoli che meritano di essere raccontati, visti, esplorati.

I social, se ben utilizzati, sono qualcosa di veramente utile sia per fare marketing ma anche per raccontare qualcosa. Per questo dovremmo “educare” i nostri ragazzi sin dall’età scolare all’uso consapevole dei mezzi di comunicazione e in particolare dei social.

Fra i tanti quesiti relativi al matrimonio vi è anche il grande dubbio: “giorno o sera?”.

La scelta è semplice: quando si assecondano le proprie esigenze e, soprattutto, non si trascura la propria personalità tutto vien da sé.

Noi, però, qualche consiglio ve lo diamo lo stesso. Vediamo insieme i pro e i contro delle due possibilità.

Le nozze di giorno

Le nozze di giorno favoriscono sicuramente una serie di aspetti logistici rispetto a quelle serali.

Un matrimonio di giorno, inoltre, permette agli sposi di trascorrere più tempo con i propri invitati.

Ma analizziamo bene gli aspetti di questa scelta.

  • Durata: il matrimonio di giorno mette a disposizione degli sposi più ore di luce. Consente lo svolgimento di un matrimonio più lungo e quindi meno frettoloso.
  • Servizio fotografico: la luce del giorno, ovviamente, favorisce un buon servizio fotografico e garantisce di poterlo fare senza fretta o stress.
  • Menù: avendo più tempo a disposizione per il banchetto, è possibile arricchire il menù con diverse portate. Si può alternare il cibo a pause per il ballo in maniera abbastanza rilassata.

Certo, se non siete mattinieri, dovrete considerare che bisognerà svegliarsi all’alba per essere puntuali.

Se farà caldo, inoltre, non potrete optare per una cerimonia all’ aperto, a meno che non ci siano molte zone di ombra dove poter pranzare o fare un buon aperitivo. 

Le nozze di sera 

In estate sarebbero da preferire, più che altro per sfruttare il fresco delle ore del tardo pomeriggio. 

Ecco alcuni vantaggi. 

  • Calma: optando per delle nozze serali avrete la possibilità di fare tutto con più calma. Avrete tutta la mattinata a disposizione per far colazione, scambiare due chiacchiere prepararvi con serenità al matrimonio. 
  • Golden Hour: oltre al vantaggio di sfruttare le ore più fresche della giornata, un matrimonio serale, in particolar modo se estivo, vi darà la possibilità di sfruttare le luci suggestive del tramonto per un servizio fotografico di grande effetto. 
  • Menù: se per il matrimonio di giorno il menù può essere arricchito di qualche portata, di sera la tendenza è quella di snellire. Un menù più leggero vi permetterà di risparmiare un pò. 

Il contesto serale è sicuramente molto chic date le atmosfere che è possibile creae attraverso i giusti giochi di luce. 

Per gli sposi più esigenti e volti all’eleganza si può optare per raffinate candele o lampadari ma non solo; il matrimonio serale è adatto anche alle coppie più frivole. Una bella festa con balli e festeggiamenti fino a tarda serata.

Come scegliere? 

Scegliere vi sembrerà un’impresa ardua ma non è impossibile. Niente paura, entrambe le soluzioni vi sapranno affascinare e regalare attimi indimenticabili, l’importante è scegliere assecondando le vostre esigenze. 

Come tutti i dettagli relativi alle nozze, anche questa scelta dovrà rappresentare il giusto connubio ed espressione della natura degli sposi. 

 

 

 

Sono davvero pochi gli sposi che prediligono un matrimonio invernale.

C’è chi preferisce il caldo, chi il mare calmo e la profumata brezza estiva; tuttavia, le atmosfere invernali possono regalare al matrimonio delle ambientazioni estremamente romantiche.

Atmosfere suggestive, piccoli sconti sui costi, magia dei paesaggi, talvolta innevati, sono soltanto alcuni dei vantaggi offerti dal matrimonio di inverno.

Se siete fra gli “sposi invernali” vi diamo qualche piccolo e utile consiglio di stile.

L’abito da sposa

La temperatura invernale non deve spaventare. Vi da l’opportunità di sfoggiare guanti, manicotti, stole, accessori di estema eleganza che vi faranno sentire come delle regine.

L’abito ideale per un matrimonio di inverno è di seta o di raso, stoffe in grado di mantenere il calore. 

Da prediligere la manica lunga,  in pizzo o liscia non importa.

Se, tuttavia, la scollatura per voi è d’obbligo, nessun problema, basterà optare per una stola o un cappottino.

Atmosfera

Per l’atmosfef, il matrimonio invernale vi regala tantissime opportunità.

Sono veramente tante le idee per creare un’atmosfera intima e calda.

Si pensi ad esempio ai segnaposto.

In inverno immaginiamo subito degli elementi decorativi naturali.

Ramoscelli, pigne, mele candite, arance, cannella, bacche, aghi di pino e chi più ne ha più ne metta.

Perché no: composizioni di frutta candita e non al posto dei fiori.

Se preferite i fiori, magari rose rosse e bianche per rimarcare l’aria Natalizia.

Insomma, sono davvero tantissime le idee che si possono sfruttare per creare l’atmosfera invernale che più si desidera.

Sweet Table

Parola d’ordine: coccole per gli ospiti.

Vi consigliamo un’atmosfera che richiami la fiaba. Una credenza antica, porcellane finissime, cioccolate di ogni varietà accompagnate da un ciuffetto di panna delicata.

Dolcetti al profumo di cannella, cupcakes con decori delicati. Cioccolatini.

Dettagli speciali

Create uno spazio speciale, un Winter Wonderland dove potervi sbizzarrire con le foto

Un angolo dove alberi bianchi, vischio, luci, decorazioni, la facciano da padrona.

Sarebbe bello creare un albero degli auguri dove gli invitati possano scrivere i loro pensieri agli sposi e appenderli.

 

Sappiamo tutti in cosa consista il lavoro di  wedding planner, chi è una wedding planner  e quale ruolo fondamentale svolga nell’organizzazione di un matrimonio perfetto.

Ma hai mai pensato di chiedere a una organizzatrice di eventi cosa significhi in effetti per lei questa professione? Come vive il rapporto con i suoi sposi e con il proprio lavoro? Io ci ho provato, e ti assicuro che non tutte le risposte sono uguali. 

Oggi lo abbiamo chiesto alla splendida Angela Robusti: architetto, modella, fashion designer, wedding planner e fidanzata dell’allenatore di serie A Pippo Inzaghi.

Nell’incantevole cornice dell’Hotel Bellevue Syrene di Sorrento, una della più belle location per il ricevimento di nozze a Napoli, Angela mi ha raccontato un po’ di sè, delle sue origini venete, del suo amore per  la natura e per l’arte e di come il suo vissuto abbia influenzato anche le sue scelte professionali. 

In questo breve video ci spiega quale sia, secondo lei, l’importanza di una wedding planner per  ogni ricevimento speciale, ma soprattutto per il matrimonio, per poi raccontarci il suo rapporto con il suo lavoro, l’amore e la dedizione che caratterizzano ogni evento che realizza, la ricerca di un effetto finale che sia emblema di classe e raffinatezza, ma sempre focalizzando l’attenzione sugli sposi e sui loro invitati. Perché sono loro, ci spiega Angela col suo sorriso disarmante, i veri e unici protagonisti del wedding day.

Ed è a immagine di ciascuna coppia che Angela realizza i propri eventi. Non le interessa che in un ricevimento sia riconoscibile il suo tocco, quanto piuttosto che vi si riconoscano, in tutto e per tutto, le coppie che si rivolgono a lei.

Io l’ho trovato davvero un bellissimo modo di ragionare e lavorare.

E tu, cosa ne pensi? Dimmi la tua opinione!

Hai bisogno di aiuto e consigli?

Sei un fotografo? CLICCA QUI

Ti devi sposare? CLICCA QUI